Biografia

logo alterEchoes

Erik CaravellaPrendete un bravo chitarrista e cantante affermato che già da bambino – con la chitarra che sembrava pesargli un macigno – emulava gli assoli di David Gilmour,

 

Angelica Di Maiouna cantante dalla voce cristallina, il cui timbro ben si adatta alle sonorità floydiane, e …

Zaira Frighi… un meraviglioso soprano, in grado di tessere sinuose armonie

Daniele Gimiglianoaggiungete un esperto conoscitore di liuteria e acustica capace di trarre sonorità impensabili dalla simbiosi acciaio-legno… ovvero, le chitarre

Silvano De Marinunite a questi un polistrumentista in grado di far cantare il basso come già da anni gli riesce con le chitarre elettriche

Renè Novelcorredate il quintetto di un tastierista esperto di sonorità per averle assorbite, attraverso i dischi in vinile, in 35 anni di ascolto

Stefano Tarasioaggiungete, infine, per corredare il tutto, un batterista eclettico e metronomo per eccellenza …

…no, non basta: aggiungete pochi ma f-o-n-d-a-m-e-n-t-a-l-i ingredienti e cioè che sono tutti motivati da un motore perpetuo trainante, affiatati da un collante invisibile ma tenace, ispirati da una molla che trova il suo fulcro nella passione per le sonorità di un gruppo riconosciuto a livello mondiale ovvero i Pink Floyd… ed ecco a voi gli alterEchoes!

Gli alterEchoes, Pink Floyd tribute band di Torino – accattivante gioco di parole sulle falsariga del latino alter ego – si formano a inizio 2008, grazie al contributo di cinque musicisti torinesi provenienti da esperienze decennali di palco live, e tutti indistintamente accomunati dalla passione per il sound di un gruppo, oggi storico, che affascina loro più di ogni altro perchè, nel variopinto mondo del rock, sembrano brillare di una luce propria, unica e diversa tanto da apparire degli autentici ghosts in the machine: i Pink Floyd.

Gli alterEchoes, nome sibillino e volutamente dal significato plurimo, hanno l’ambizione di restituire al pubblico, in forma musicale e sul palco, la carica emotiva che ciascuno di essi raccoglie di fronte all’ascolto dei Pink Floyd, diffondendo in forma live ciò che un freddo CD, anche se corredato di costoso impianto hi-fi, non potrà mai suscitare.

Attuale repertorio, per uno spettacolo di oltre due ore senza interruzioni

Shine On You Crazy DiamondBarrett non c’è più e i Pink Floyd, rimasti senza guida spirituale, lo materializzano nel brano

Learning To Fly
What Do YouWant From Me
On the Turning Away
Take It Back
Sorrow

creazioni di Gilmour post Waters, che rompono definitivamente i legami con il repertorio passato
In the Flesh
The Thin Ice
Another Brick in the Wall pt1
The Happiest Days of Our Lives
Another Brick in the Wall pt2
Mother
Hey You
Another Brick in the Wall pt3
Goodbye Cruel World
tutte creature di Waters, il cui urlo rimbalza sulle pareti di – ovviamente – The Wall
DogsWaters, ispirato dal romanzo La fattoria degli animali di Orwell, sforna il concept Animals; Gilmour affila le corde, e insieme danno vita a un brano che, a detta di molti, non ha pari nel repertorio pinkfloydiano
One of These Daysovvero quando la psichedelìa diventa musica e prende forma tra le rovine di Pompei
Time
Breathe (reprise)
la traccia dell’inesorabile tempo che passa
The Great Gig in the Skytutta la magia sinfonica dei Pink Floyd concentrata in unico brano, diventato leggendario per la maestosa e straordinaria interpretazione vocale di Clare Torry
MoneyWaters butta delle monete in un vaso di ceramica forgiato dalla moglie e s’inventa un capolavoro STRAORDINARIO in 7/4!
Comfortably Numbtratto da The Wall, Waters concede a Gilmour il contentino di improvvisare sulla chiusura del brano … e lui si inventa l’assolo più lungo e strappalacrime della storia del rock mondiale… FANTASTICO!
Us & Them
Any Colour You Like
Brain Damage
Eclipse
la mitica quaterna ininterrotta di chiusura di Dark Side of The Moon
Wish You Were Herevorrei che tu fossi qui… il brano acustico per antonomasia più strimpellato con gli amici
Run Like Hellin un mix di fuochi d’artificio, luci e amplificatori distorti, il brano di chiusura ufficiale dei concerti live dei Pink Floyd